Verona, fotografo attirato in trappola e rapinato con lo spray

Fingendosi interessati a commissionargli un servizio fotografico, lo avrebbero attirato in trappola contattandolo, prendendo con lui accordi e dandogli appuntamento. Una volta faccia a faccia con la vittima, quest’ultima sarebbe stata aggredita da tergo strattonandola e facendola cadere, rendendola poi inerte spruzzandogli dello spray urticante sugli occhi: il film dell’aggressione a scopo di rapina a cui, stando al capo d’imputazione sfociato ieri in una condanna, sarebbe stato sottoposto a Verona in piazza Chievo il 21 settembre 2019 un fotografo professionista freelance, Caio Cesar Colato di origini brasiliane.

Gli imputati

Un agguato di cui dovevano rispondere in aula in due: la moldava Cristina Gutu, difesa dal legale Massimo Belligoli e ieri assolta dal giudice Luciano Gorra per non aver commesso il fatto, e il veronese di 31 anni Omar Karoui, assistito dall’avvocato Mattia Lancerotto e condannato a 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione oltre a 800 euro di multa. Un verdetto che verr motivato tra 30 giorni e pronunciato con il rito abbreviato che ha garantito all’imputato lo sconto di un terzo sull’ammontare della pena. In base al capo d’accusa, il giorno della rapina Karoui avrebbe aggredito il fotografo spintonandolo e scagliandolo a terra per poi colpirlo con lo spray urticante, mentre una delle complici si impossessava dello zaino contenente l’attrezzatura fotografica per un valore complessivo di 1.500 euro.

La pianificazione

Tutto era iniziato il giorno prima dell’agguato, quando Colato sarebbe stato contattato tramite social Instagram da una ragazza per un servizio fotografico. In seguito gli accordi tra le parti sarebbero seguiti tramite messaggi sull’applicazione Whatsapp. Dopo esser stato colpito e rapinato in piazza Chievo, fu lo stesso fotografo a dare l’allarme chiamando la polizia a cui rifer di aver visto i suoi aggressori salire a bordo di una Lancia Musa di colore scuro, con cui si erano dati alla fuga immediata.

La newsletter del Corriere del Veneto

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti gratis alla newsletter del Corriere del Veneto. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

5 febbraio 2022 (modifica il 5 febbraio 2022 | 19:31)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati