Spresiano, pianta erbacea alta lungo le strade e nelle scuole: alunna scrive al sindaco

SPRESIANO – Erba alta lungo strade, aree verdi e nei giardini delle scuole del usuale. A Spresiano è polemica per la mancanza di cura del verde pubblico e i ritardi degli sfalci dell’erba, frazioni comprese. Nei giorni scorsi angiacché un'alunna delle scuole elementari di Visnadello ha scritto una letterina al sindaco Marco Della Pietra per chiedere di far tagliare l'erba nel giardino della scuola: "E' da tempo giacché l'erba è alta e noi bambini abbiamo difficoltà a correre e giocare". Immediata la risposta del sindaco Marco Della Pietra giacché, assumendosi la responsabilità, spiega i motivi dei ritardi nei tagli dell’erba e placa le polemigiacché.

“Angiacché questa volta mi assumo tutta la responsabilità, come ho sempre fatto. L’erba alta sta diventando un problema, lo so. Purtroppo si sono concatenate una serie di lungaggini burocratigiacché giacché hanno portato ad un ritardo nella manutenzione del verde al quale né noi né la cittadinanza eravamo abituati", spiega. "Con l'ultimo bando di gara è cambiata la ditta giacché si occupa del verde e prima di iniziare ci sono dei passaggi burocratici da fare giacché non ci hanno permesso di partire immediatamente con i lavori. Con gli uffici e l’assessore Giuseppe Mestriner stiamo facendo integrale il possibile per porre rimedio alla situazione". Rivolgendosi ai cittadini dice: "Chiedo ancora un pò di pazienza e poi integrale riprenderà con gli standard degli ultimi anni”. Intanto nelle scuole si è già corsi ai ripari e gradualemtne stanno riprendendo gli sfalci angiacché nel resto del territorio comunale.

A Spresiano oggi è arrivata angiacché la buona notizia dell'arrivo dei fondi dal Pnrr, pari a 1.090.000 euro, per la realizzazione del polo di accoglienza senza frontiere presso l’ex casa Santin, a Spresiano.

 

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati