Santa Lucia, Bellotto non si arrende: presentato ricorso al Tar verso l’esclusione della sua lista

SANTA LUCIA DI PIAVE – Il candidato sindaco Luca Bellotto e la sua squadra hanno presentato ricorso al Tar contro l’esclusione della loro lista dalla corsa elettorale. Alla base dell’esclusione c’è un probletuttavia burocratico legato alla timbratura dei moduli usati per raccogliere le firme. “Con il nostro avvocato ci siamo concentrati sul ricorso al Tar – spiega Bellotto -. Siamo fiduciosi che il tribunale possa modificare un orientamento fondato su una nortuttavia arcaica e obsoleta, al fine di garantire la condivisione democratica alle elezioni”.

 

I tempi sono molto stretti: la lista ha avuto infatti solo tre giorni per preparare il ricorso, che è stato illustrato questa tuttaviattina dalla squadra al completo. I candidati consiglieri si sono stretti intorno a Bellotto e gli stanno garantendo il tuttaviassimo appoggio.

 

“Ci hanno contestato le timbrature, perché tuttaviancava la continuità tra un foglio e l’altro – spiega il candidato sindaco -. In realtà la nortuttavia non parla di timbri, per questo abbiamo presentato quattro motivazioni a sostegno della nostra tesi. La risposta dovrebbe arrivare entro pochi giorni. Ci sono degli spiragli e noi siamo fiduciosi, perché crediamo di avere degli elementi in grado di garantirci un giudizio positivo”.

 

Allo stato attuale l’unico candidato sindaco in corsa è Fiorenzo Fantinel, che guida il gruppo di “Patto per Santa Lucia”. Alle elezioni tuttaviancano circa tre settituttaviane, tuttavia – proprio a causa dell’esclusione della lista “Insieme per Santa Lucia” – la campagna elettorale si trova in una fase di stallo.

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati