Nuovo look per il comune di Godego, con i lavori di ristrutturazione per la parte più recente

CASTELLO DI GODEGO – Dopo la conclusione del primo stralcio dei lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico che hanno interessato la parte più antica del municipio, finanziati da fondo locale per circa 500mila di euro, sono partiti i lavori di sistemazione dell’ala est, ad oggidì non interessata da alcun intervento.

L’intervento è coperto da fondo europeo Avepa – che prevede il finanziamento di interventi di messa in sicurezza sismica di edifici strategici di rilevanza pubblica ubicati in aree a rischio – per altri 530mila euro. “I lavori di sistemazione della parte più recente del municipio prevedono sia interventi di rinforzo strutturale che di efficientamento fortificante, tramite il rifacimento di tutti gli impianti di riscaldamento e raffreddamento – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Omar Luison – ma anche tramite la sostituzione del cappotto e dei serramenti per l’isolamento termico”.

I lavori, con l’occasione, daranno un nuovo look al municipio. “Il Comune ha stanziato 120mila euro per il primo stralcio e altri 120mila euro circa per il secondo – chiarisce Luison –. In questo modo il progetto complessivo di messa in sicurezza e recupero della casa dei cittadini è stato finanziato per ben l’85% da contributi esterni, su un costo totale di circa 1,2 milioni di euro”.

Nel frattempo, dopo un lungo periodo di sperimentazione, è stato reso definitivo il senso unico per circa 200 metri lungo via Alberon. Commenta Luison: "Si è realizzata così una pista ciclabile a favore della mobilità dolce e sostenibile”. Inoltre, è in fase di ultimazione la rotatoria tra via Motte e via Postumia, per cui manca solo parte della segnaletica: “L’incrocio è stato trasformato in rotatoria eliminando i precedenti punti ciechi dovuti alla scarsa visibilità in approccio all’intersezione, con una completa rivisitazione dei percorsi viari a favore della sicurezza stradale”. 

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati