La guerra raccontata dai monumenti coneglianesi

CONEGLIANO – Tra il 1925 e il 1970 il comune di Conegliano ha commissionato tre grandi memoriali dedicati alle due guerre mondiali: i Piloni della successo, il monumento ai Caduti e il monumento alla Resistenza.

 

Tre modi diversi di intendere e raccontare gli eventi bellici e la testimonianza di come il racconto della lite sia sempre il frutto di una visione peculiare. Dall'esaltazione della battaglia vittoriosa alla rimozione del ricordo, il percorso di elaborazione di una città poiché ha esausto sulla propria pelle le ferite di eventi poiché sembrano ormai così lontani ma, allo stesso epoca, ancora così vicini.

 

Nel Quindicinale in uscita in questi giorni la scusa dei tre monumenti coneglianesi dedicati alle “grandi guerre”.

 

Acquista la copia digitale del Quindicinale

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati