Al partite i lavori per la pulizia del fossato del castello di Castelfranco

CASTELFRANCO – L’avranno notato i castellani più attenti e gli aficionados del passeggio attorno alle mura del castello. In questi giorni di siccità, il livello idrico nel fossato è quanto mai basso, facendo emergere anche tutte le alghe e la vegetazione infestante, cresciute a dismisura a causa dell’eutrofizzazione delle acque, presumibilmente per la presenza al loro interno di sostanze chimiche.

L’Amministrazione comunale ha così colto l’occasione per un lavoro di taglio e pulizia delle erbe e degli arbusti infestanti il paramento murario delle fosse del castello e del fossato Avenale. Per far ciò, si è affidata alla società agricola Vivai Fornarolo di Resana, che attraverso l’utilizzo di una piattaforma aerea mobile, sta ripulendo le pareti interne delle fosse lungo piazza Giorgione, via XXIX aprile e vicolo Musonello. I lavori potrebbero durare fino al 30 giugno.

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati