Targa Telematics paga un «bonus anti caro vita» ai dipendenti

Ascolta la versione audio dell'articolo

2' di lettura

Targa Telematics, tech company specializzata nello sviluppo di soluzioni digitali nel campo della connected mobility, ha deciso di distribuire ai propri dipendenti un bonus «Caro Vita» per offrire un supporto ad hoc nell’attuale fase di inflazione e crescita dei prezzi. Si tratta di un bonus una tantum che sarà erogato di sotto forma di welfare attraverso la piattaforma già in uso dalla società e arriverà fino a un importo di 1.300 euro, in base al periodo di permanenza del collaboratore in Targa Telematics. L’iniziativa è a integrazione dei programmi welfare già garantiti dalla contrattazione collettiva.

Targa Telematics conta 20 anni di esperienza nel settore dei veicoli connessi. La società offre soluzioni tecnologiche di telematica, smart mobility e piattaforme IoT digitali, per operatori di mobilità. Si rivolge ad aziende di affitto a breve e lungo termine, società finanziarie e grandi flotte, spaziando dalla telematica assicurativa all’asset e fleet management, dalla diagnostica e telemetria remota dei mezzi, veicoli professionali e da cantiere, alla gestione dei mezzi aeroportuali. Con oltre 2 milioni di asset, tra connessi e distribuiti, Targa Telematics ha registrato nel 2021 un giro d’affari di 49 milioni, conta 140 dipendenti e più di 950 clienti. La società che ha sede a Treviso e Torino vanta una presenza diretta in Uke filiali in varie città europee come Madrid, Lisbona e Parigi.

Loading…

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati