Sfida per studenti universitari sulle «Visioni di Futuro»

Ascolta la versione audio dell’articolo

«“Visioni di Futuro” è una sfida, non un concorso – a parlare è Federico Silvestri, amministratore delegato di Sole 24Ore Eventi– si tratta di un challenge di scrittura che il Festival dell’Economia di Trento, con il Gruppo 24 Ore, lanciano alle studentesse e agli studenti universitari, alle dottorande e ai dottorandi post laurea e alle iscritte e agli iscritti alle Scuole di direzione aziendale». “Visioni di futuro” è la prima di una serie di iniziative pensate nell’ambito della XVII edizione del Festival dell’Economia di Trento ed è legata a filo doppio al tema conduttore del Festival: un tema individuato dal Comitato Scientifico del Festival: «Dopo la Pandemia, Tra ordine e disordine».

«Non un contest dunque – ha ribadito Silvestri, – ma un contributo che i giovani sono chiamati a dare con un elaborato scritto su due grandi temi che il Comitato scientifico del Festival ha individuato come strategici: la parità di genere e la transizione ecologica». Ma c’è di più: «Abbiamo colto molti segnali d’interesse per l’iniziativa, – ha proseguito Silvestri – non soltanto da parte dei giovani del mondo universitario, ma pure da coetanei già attivi nel mondo del lavoro e studenti di età inferiore. Un chiaro segnale del fatto che i giovani hanno il desiderio di fare sentire la propria voce. Per questa ragione, oltre che per la grande attenzione che il gruppo 24 Ore, il Comitato scientifico e tutto il comitato organizzatore del Festival ha ed avrà nei confronti dei giovani, abbiamo stabilito che, pur nel rispetto del regolamento, gli elaborati che provengano anche da giovani non universitari, verranno visionati».

«Di fronte alla crescente richiesta di rinnovato protagonismo che giunge dal mondo giovanile – ha aggiunto Fabio Tamburini direttore de Il Sole 24 Ore e presidente del Comitato scientifico del Festival – abbiamo immaginato “Visioni di futuro” come un tassello, simbolico ma significativo, di un confronto tra generazioni per la costruzione di una società più equa, inclusiva e capace di guardare al domani».

Per partecipare “Visioni di futuro” è necessario iscriversi su www.festivaleconomia.it/challenge, cliccando su Invia i tuoi dati e indicando nome, cognome, recapito telefonico e indirizzo mail e Università di appartenenza o tipologia di dottorato e di scuola di direzione aziendale. Quindi, entro il 30 aprile, gli studenti dovranno produrre, individualmente o in gruppo, un elaborato su uno dei temi prescelti, delineandone possibili soluzioni. I testi dovranno avere una lunghezza massima di 15.000 battute (spazi e punteggiatura compresi), e andranno redatti seguendo le indicazioni fornite sempre sul sito www.festivaleconomia.it/challenge. Lo scritto dovrà essere inviato poi via mail all’indirizzo [email protected] entro il 30 aprile 2022.

Potranno partecipare gli studenti universitari e post universitari regolarmente iscritti a un ateneo italiano al momento dell’adesione e gli iscritti alle scuole di direzione aziendale. «I lavori – ha aggiunto Silvestri – verranno valutati da una commissione congiunta del Gruppo 24 Ore e dell’Università di Trento e gli autori dei contributi che si saranno particolarmente distinti saranno invitati a Trento, ospiti del Festival, nei giorni della kermesse dal 2 al 5 giugno. In seguito, alcuni estratti di questi elaborati saranno pubblicati sulle testate de Il Sole 24 Ore. È forse inutile sottolineare come l’elevatissimo spessore accademico e giornalistico della commissione incaricata delle valutazioni possa rappresentare un viatico non indifferente anche per le aspirazioni accademiche e professionali dei ragazzi»

Argomenti più seguiti

Articoli Correlati